Anni ‘30, un piccolo gruppo di esoteristi si dà appuntamento in un lugubre castello per tentare un esperimento paranormale, ma una terrificante sorpresa li aspetta nelle tenebre. In un’atmosfera da incubo, i protagonisti saranno trascinati nei meandri dell’orrore, incapaci di distinguere il labile confine tra reale e immaginario.

Castello di Gorzone (Brescia), in 4 repliche: 9, 10, 16 oppure 17 marzo - un larp di Terre Spezzate

OUIJA

Non Chiudere gli Occhi

Dai creatori di Brightfield, Dracarys, La fortezza dei vinti e Sogno di una notte di fine inverno.

Quanto può essere spaventoso un evento larp?

È questa la domanda che ci siamo posti nell’immaginare Ouija, un live horror da una notte.
Colpi di scena e spettacolari effetti speciali, nella cornice di un inquietante castello del XII secolo, accompagneranno gli ospiti in un’esperienza di gioco intensa e coinvolgente.
L’atmosfera sospesa e l’inquietudine saranno i veri padroni di casa.

L'esperienza

Horror - Mistero - Atmosfera

Ouija è un evento larp giocato sull’atmosfera da brividi e sulla sospensione dell’incredulità. Se quando guardate un film horror pensate al sangue finto, gli effetti speciali e cercate di razionalizzare quanto state guardando, Ouija non fa per voi. Se, invece, camminare da soli per un vicolo buio vi provoca un senso d’inquietudine che vi spinge ad affrettare il passo, se i rami spogli degli alberi talvolta paiono braccia scheletriche, se mettervi in cerchio e raccontare storie di paura vi fa ancora girare di scatto ad un rumore improvviso, allora Ouija è l’esperienza larp che non dovete assolutamente perdere.

“La paura è un’emozione primaria di difesa, provocata da una situazione di pericolo che può essere reale, anticipata dalla previsione, evocata dal ricordo o prodotta dalla fantasia.
Umberto Galimberti, Dizionario di psicologia

Ouija vuole proporre in chiave larp le atmosfere inquietanti tipiche di una “Casa stregata”, conducendo i partecipanti, attraverso la maschera del personaggio, nell’esplorazione di un incubo, personale e collettivo, in cui si perda traccia di cosa è reale e immaginato.

L’invito è quello di lasciare fuori dal lugubre castello, scenario delle nostre vicende, il pensiero razionale e critico, lasciando invece spazio al proprio io fanciullo, al pensiero magico, all’istinto e alla suggestione, guardando nell’Abisso… e lasciandosi guardare da Esso.

Un evento sontuoso

Un’enorme location storica arricchita di scenografie ed effetti speciali, personaggi approfonditi e curati, una cena ricca e sofisticata in apertura dell’evento… l’ambizione è quella di offrire ai partecipanti un’esperienza emozionante e cesellata nei minimi dettagli.

Un evento misterioso

Tutti i materiali di gioco da leggere per partecipare ad Ouija saranno rivelati esclusivamente ai giocatori dell’evento. Le schede dei personaggi, la Guida Evento, e persino eventuali spunti di ispirazione, non saranno quindi resi pubblici.

Inoltre, la verità ha mille volti, e ci sono piccoli e grandi orrori nel quotidiano che fingiamo di non vedere, per questo anche le informazioni personali di ciascun personaggio sono sempre da considerarsi di natura confidenziale.
Chiediamo a tutti i futuri partecipanti di mantenere il segreto.

“I lived on Dread -
To Those who know
The Stimulus there is
In Danger - Other impetus
Is numb - and vitalless -

As 'twere a Spur - upon the Soul -
A Fear will urge it where
To go without the Spectre's aid
Were challenging Despair.”

Emily Dickinson

Ambientazione

In the late 1920s and early 1930s there were around one quarter of a million practising Spiritualists and some two thousand Spiritualist societies in the UK in addition to flourishing microcultures of platform mediumship and “home circles”
Steven J. Sutcliffe, Children of the New Age

Ouija racconta gli eventi occorsi ad un piccolo gruppo di amici, conoscenti e sconosciuti appartenenti all’alta borghesia statunitense, un consesso di persone colte e mondane che ruotano attorno ad uno dei molti circoli privati devoti allo studio e alla pratica dello Spiritismo. La compagnia ha attraversato l’Europa, ed ora è in viaggio verso la Svizzera, per raggiungere un castelletto in cui in passato fu tentato un esperimento spiritico rivoluzionario su cui ancora ai giorni nostri aleggia il mistero.

La Guida Evento completa sarà pubblicata a gennaio, conterrà tutti i dettagli sul funzionamento del gioco.

Il Luogo

Ouija si svolge in un luogo immaginario, il castelletto di Bellevue, nella Svizzera Tedesca.

Il Tempo

La nostra storia avviene nei primi anni ‘30, ma Ouija non è un larp storico e quindi la cornice temporale è una mera questione di stile, un felice compromesso tra l’estetica affascinante del passato e l’assenza di tecnologia moderna.

Personaggi

I protagonisti di Ouija non sono personaggi storici, ma di fantasia, benché verosimili. Ai primi di febbraio pubblicheremo una breve descrizione ("teaser") di ciascun personaggio, per permettere ai giocatori di scegliere quali preferiscono. Dopo aver assegnato i personaggi, cercando di accontentare il più possibile le richieste, ciascun giocatore riceverà le “chiavi” della sua personale “cassetta dei ricordi”, all’interno della quale troverà la sua storia passata, i suoi legami, e vari spunti di approfondimento psicologico, grazie ai quali potrà aggiungere pennellate di colore al personaggio.

Dove e quando

Ouija è un larp esclusivo: un evento con pochissimi giocatori e molti staff, in cui faremo del nostro meglio per farti sentire coinvolto, circondato, terrorizzato.

Repliche

Per permettere a più persone di godersi il larp, Ouija si svolgerà in 4 repliche identiche nel mese di marzo 2018, le sere di venerdì 9, sabato 10, venerdì 16 e sabato 17.
Le due repliche del venerdì costano 10€ in meno di quelle di sabato; vuole essere solo un piccolo incentivo per le repliche che consideriamo meno ambite, dato che molte persone dovranno prendere ferie il venerdì pomeriggio per arrivare in tempo.

Il Castello di Gorzone

Il luogo di ritrovo sarà il Castello di Gorzone, a Darfo Boario Terme (Brescia).
L'antico castello dei Federici a Gorzone è ricordato dalle cronache già dal XII-XIII secolo. La struttura è arroccata su un dosso, al confine tra la Valle Camonica e la parte terminale della Val di Scalve, inserito nel borgo antico di Gorzone, dal quale è separato da una cinta murata.
All'esterno si possono ammirare lo splendido parco, la facciata decorata con portali in pietra simona e i resti dell'antica torre; all'interno si segnalano i due cortili con il pozzo, i loggiati e i numerosi ambienti, tra i quali spicca la vasta sala di rappresentanza.

Come arrivare

Indirizzo: Vicolo della Foresta, Darfo Boario Terme (Brescia). Coordinate GPS: 45°53′18″N 10°10′15″E
Nota che il castello si trova a soli 60km da Bergamo o da Brescia, ma in montagna: percorrere questi 60km richiede almeno un'ora, o di più in caso di traffico. Parti per tempo per non arrivare tardi!

Orari

Gli orari sono gli stessi per tutte le repliche:

  • Ritrovo alle ore 17:30 - è necessario arrivare puntuali, per essere in costume entro le 18:00
  • Workshop e preparativi all’ingresso in gioco alle ore 18:30
  • Inizio del gioco verso le 20:00
  • Cena completa e servita, alle ore 21:00
  • Fine del gioco tra le 2 e le 3
  • Possibilità di dormire nel castello (su materassini o brandine propri) fino alle 11:00
  • Entro le 13:00 sarà necessario aver lasciato il castello in buon ordine, per permetterci di allestire la replica successiva.

Costumi

Per partecipare a Ouija è richiesto un abbigliamento consono agli anni ‘20-’30. Invieremo molte immagini di ispirazione e consigli su come assemblare facilmente un vestiario appropriato. Negozi vintage, mercatini, o semplicemente gli armadi di nonni e bisnonni, possono essere un vero tesoro per abbigliarsi nel modo giusto.

La nostra storia ha come protagonisti uomini e donne di buona condizione sociale ed economica, e si svolge nell’Europa dei primi anni 30, quando, dopo la recente crisi economica, anche la moda trovò un modo di esprimersi creando nuove forme, idee e tecnologie.

Da una parte si assistette al ritorno alla classicità in modo da trasmettere certezze e ottimismo, quindi il ritorno di forme più semplici e meno eccentriche, ma anche più fluide, adatte a valorizzare nuovamente il corpo, garantendogli una sorta di rinascita. Nascono capi idonei a tutte le occasioni (non esisteva più un decalogo di come vestirsi nell’arco della giornata). Inoltre vediamo la nascita di materiali innovativi, come quelli sintetici, vera rivoluzione tessile industriale.

Di fatto gli anni ’30 sono stati un fenomeno internazionale, da qui la nascita dell’alta moda francese (Vionnet, Lanvin, Patou, Chanel), della sartoria napoletana e londinese, dei tagli a sbieco, dei tessuti sportivi, dei drappeggi, delle fantasie e dei disegni sui tessuti e ancora Hollywood con le sue stars e le sue meravigliose toilette.

I personaggi della storia appartengono tutti, chi più chi meno, alla borghesia medio-alta, con tutte le convenzioni sociali e stilistiche che ne derivano.

Un’atmosfera da brividi

Il larp si gioca a marzo, nelle fresche valli bresciane; i castelli medievali non sono luoghi noti per il loro tepore, quindi è importante coprirsi bene. Vogliamo vederti tremare di paura, non di freddo. Pavimenti, cortili e scale sono ben tenuti, ma ti sconsigliamo scarpe troppo scomode (tacchi a spillo). Vestiti pensando che potresti dover correre via terrorizzato in qualsiasi momento! Per la notte è necessario un sacco a pelo invernale, se sei freddoloso portati una coperta in più. Ricorda che non ci sono letti nel castello, dovrai portarti una branda o un materassino.
 

Iscriviti

Le iscrizioni sono aperte! Compila questo modulo per iscriverti! - solo per i nuovi: caparra PayPal

Sostenitori e posti scontati

Per aiutare i giocatori giovani o diversamente ricchi, sono disponibili alcuni posti a metà prezzo: per ogni replica, c’è in media 1 posto scontato per giocatori under 21, più 1 posto scontato per chiunque ritienga di non potersi permettere la quota intera.

Inoltre, come sempre, è possibile Sostenere l’evento versando una quota maggiore (+50%); i Sostenitori ricevono la nostra gratitudine, nonché la prelazione nella scelta dei personaggi.
I Produttori Associati versano una quota ancora maggiore (+100%); ottengono la nostra eterna gratitudine, la prelazione sulla scelta del personaggio anche rispetto ai Sostenitori, la possibilità di concordare con lo Staff modifiche al proprio personaggio, e l’iscrizione a un esclusivo gruppo Facebook in cui lo Staff sarà lieto di rispondere a tutte le vostre domande e di inviarvi anticipazioni riservate a voi.

Grazie di cuore a chiunque ci Sosterrà - la vostra generosità ci permette di migliorare ancora il livello scenografico e di mantenere bassa la quota del larp per tutti gli altri.

Quote evento in dettaglio

  • Iscrizione standard: 90€ per i venerdì, 100€ per i sabati
  • Sostenitori: 135€ per i venerdì, 145€ per i sabati
  • Produttori Associati: 180€ per i venerdì, 190€ per i sabati
  • Iscrizione scontata o Under 21: 45€ per i venerdì, 55€ per i sabati. Posti limitati.
  • Iscrizione “nuovo giocatore”: stesso prezzo della standard, ma ci saranno in totale almeno 8 posti *riservati* a chi non ha mai giocato un larp.
  • Iscrizione “prima gioco, poi staff”: se hai già giocato diverse volte con noi, e vuoi aiutarci a realizzare Ouija, puoi partecipare a una replica come giocatore, e a una qualsiasi replica successiva come staff su campo. Se ti interessa, compila l'opzione corrispondente nel modulo: i volontari che saranno accettati, riceveranno un ulteriore sconto di 15€ sulla partecipazione.
    Agli staff su campo è richiesto giungere a Gorzone entro le ore 14:30 (tre ore prima dei giocatori) e rimanere fino alle ore 15:00 dell’indomani, per aiutarci con il riordino.

Iscrizione

Le iscrizioni sono aperte! Compila questo modulo per iscriverti! - solo per i nuovi: caparra PayPal

Se non hai un utente sul nostro gestionale, ti verrà chiesto di crearlo per compilare il modulo.
Se dovessimo ricevere più richieste dei posti disponibili, si provvederà a estrarre casualmente i fortunati partecipanti. Sostenitori e Produttori Associati avranno la precedenza nell’estrazione, ma in ogni caso garantiamo che *almeno* il 40% dei posti sarà riservato a iscritti Standard o Scontati.

La quota di partecipazione all’evento si potrà versare direttamente alla porta, in contanti.
Se non hai ancora giocato con noi, o se hai giocato una volta sola ti chiediamo tuttavia di confermare la tua volontà di partecipare versando tramite PayPal una caparra di 30€, all’atto della compilazione del modulo. Non prenderemo in considerazione le richieste di iscrizione da parte di nuovi giocatori che siano prive di caparra. Naturalmente, in caso i posti non bastino, restituiremo subito la caparra agli esclusi.

Se hai già giocato ad almeno 2 eventi di Terre Spezzate, non ti chiediamo nessuna caparra, ma ci aspettiamo che tu onori la tua promessa di partecipazione. Ovvero: se ti iscrivi a Ouija e poi non vieni senza disdire, ti chiederemo di versare la quota di Ouija al successivo larp di Terre Spezzate che giocherai, pena l’impossibilità di parteciparvi. Se ti iscrivi e poi disdici entro il 1° febbraio, ti chiederemo di versare 30€ al successivo nostro larp cui giocherai.

“Ho paura della paura; paura degli spasmi del mio spirito che delira, paura di questa orribile sensazione di incomprensibile terrore. Ho paura delle pareti, dei mobili, degli oggetti familiari che si animano di una specie di vita animale. Ho paura soprattutto del disordine del mio pensiero, della ragione che mi sfugge annebbiata, dispersa da un’angoscia misteriosa”
Guy de Maupassant

 

Credits

Un larp di: Alberta Avanzi, Chiara Tirabasso, Daniele Cristina, Francesco Pregliasco, Lorenzo Nicolosi, Luca Ghizzardi.

“OUIJA” è un progetto di Terre Spezzate
Dai creatori di Brightfield, Dracarys, La fortezza dei vinti e Sogno di una notte di fine inverno