Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce

Personaggi

L’esperienza de Il trono conteso non si esaurisce nel momento del gioco vero e proprio, ma include le fasi preparatorie, in cui i giocatori saranno chiamati, attraverso un processo partecipativo, a costruire e arricchire le premesse che verranno poi esplorate e vissute durante il gioco. Tutti i partecipanti saranno giocautori, sia giocatori sia autori, non solo del proprio personaggio ma anche dei personaggi altrui e soprattutto dei gruppi cui appartengono. Alla base di questa creazione condivisa ci sono alcuni punti fermi, tra cui le due fazioni in lotta, descritte di seguito: i Della Torre e i Sebastidi. Ci sono inoltre due nuovi gruppi di gioco aggiunti per l'evento di aprile.

 

Nuovi gruppi di gioco per La Battaglia!

I nuovi iscritti a La Battaglia, come pure coloro che hanno perso il personaggio durante la Tregua, potranno partecipare in una delle due fazioni principali (Della Torre o Sebastidi), oppure scegliere tra due nuovi gruppi (con 6 posti ciascuno), o infine partecipare come PNG (5 posti).

La creazione dei nuovi gruppi e dei personaggi è nelle mani dei giocatori, purché rispettino le indicazioni di base fornite di seguito. Tutti i nuovi personaggi, sia gli Armigeri sia Mercenari, sono Guerrieri + 1 Archetipo a scelta (vedi la Guida Evento per la lista degli Archetipi). Presteremo uno scudo a chi ne avesse bisogno, fino ad esaurimento scorte.

Armigeri di Ser Buglione

Sono i sei fedeli armigeri di Ser Buglione, anziano cavaliere morto durante la guerra. Poco prima di morire, ha giurato fedeltà ai Sebastidi, concedendo la mano di sua figlia Aurelia al nobile Zeno Alicante Sebastidi. Gli armigeri desiderano rispettare le ultime volontà dell'amato cavaliere; qualcuno spera solo di riportare a casa la pellaccia, altri vogliono ottenere qualcosa da questa guerra. 

Mercenari senza scrupoli

Una piccola truppa composta da sei mercenari. Spade prezzolate al servizio del miglior offerente, potranno schierarsi come vogliono durante la battaglia, benché abbiano avuto trascorsi burrascosi sia con i Sebastidi, sia con i Della Torre.

PNG - Personaggi Non Giocanti

I PNG non pagano il live e ricevono costumi e cibo dallo Staff. Durante l'evento interpreteranno uno o due ruoli funzionali allo svolgimento della storia: mostri, mercanti, messaggeri, guide locali che conoscono il bosco, e così via. E' fondamentale che i PNG arrivino puntuali al ritrovo, per poter ricevere istruzioni dallo Staff sui ruoli da interpretare.

Fare il PNG è divertente e permette sia di combattere, sia di fare roleplay! I ruoli sono assegnati dallo Staff e non possiamo garantire che tutti i PNG avranno occasione sia di combattere sia di interpretare, ma cercheremo di venire incontro alle vostre richieste in questo senso.
Nota: solo chi ha già giocato con Terre Spezzate può iscriversi come PNG. I posti come PNG sono 5. Se non ci fossero abbastanza PNG iscritti, ci riserviamo di "precettare" i PNG mancanti tra gli altri partecipanti. I giocatori "precettati" riceveranno indietro il denaro dell'iscrizione e non potranno interpretare il loro personaggio, ma dovranno fare il PNG. Sceglieremo chi precettare dalla "Classifica dei precettabili", che si basa sulla quantità di collaborazioni fatte in passato. I nuovi giocatori non vengono mai precettati.

 

LA FAZIONE DELLA TORRE

Nella amaritudine gusterai la dolcezza, e nella guerra la pace (Santa Caterina)

Ecco una città che fiera si staglia nella piana, le alte mura e le torri merlate che gettano la propria ombra sulla grande Strada del Re, dove file di uomini e carri trasportano le proprie merci verso i ricchi mercati. Più in là un corteo di sacerdoti avanza intonando sacre litanie ai Quattro, si reca dalla vicina abazia ad ascoltare le parole del Vescovo nella sua cattedrale. Guardie di ferro vestite con lo stemma della Torre osservano dagli alti contrafforti ed il loro sguardo si spiega in una campagna di villaggi, cascine e terre coltivate fino a che l’occhio non incontra la verde linea dei boschi e delle foreste lontane. E’ qui che si trovano i liberi pitti e gli astuti fuorilegge che rifuggono la luce del sole e si muovono al chiarore delle stelle e sotto le ombre frondose nel sottile confine tra eroismo e predazione.

Nel cortile del castello un veterano passa in rassegna le reclute, li osserva prendere in mano per la prima volta le spade e l’occhio attento già li divide tra chi non sopravvivrà alla prima battaglia e chi potrebbe essere un giorno al suo posto.

Per le vie della città vedrete muoversi loschi figuri in cerca di facili bottini, alchimisti intenti a comprare spezie e rari materiali per intrugli e pozioni di ogni sorta, cerusici e segaossa, armaioli e battirame, fornai e pellettai, e tutti loro vedrete aprirsi timorosi al sopraggiungere degli ultimi arrivati, ferali orchi convertiti agli Dei che incedono e ringhiano come lupi ammansiti tra pecore indifese.

Un Cavaliere riccamente vestito li osserva con disprezzo mentre discute con un orafo di un bel bracciale, di certo un regalo per una Dama che scalda il suo cuore, non dissimile da quella che poco avanti ridacchia scioccamente con la sua ancella facendo commenti piccanti sui rudi mercenari giunti dal nord, uomini che non conoscono altro che l’acciaio di una lama e l’argento del conio che serve per comprarla.

Queste sono Sentinella e le sue terre, la città governata dall’antica e potente famiglia dei Della Torre, guerrieri, santi ed eroi da tempi così remoti che la storia scade nel mito e la memoria si fa leggenda.

Ed è da qui che le armate dei Della Torre e dei loro alleati sono partite alla volta di Tabbia.

Gruppi che compongono la fazione Della Torre (creati dai partecipanti)

Nobile Casato Della Torre - il gruppo di comando - L’onorevole famiglia dei Baroni Della Torre governa con illuminata saggezza da lungo tempo le Terre di Sentinella. La famiglia ha prodotto numerosi eroi famosi in tutte le Terre Spezzate. Uno dei più anziani tra i Baroni Della Torre, nonostante l’età, ha deciso che Tabbia sarà il suo nuovo Dominio. Assistito dai suoi numerosi consiglieri, maghi e alchimisti, che affollano la sua corte e tramano nell’ombra, ha quindi radunato un piccolo esercito, diretto alla conquista della città.   

Tribù Zanne Bruciate - Un gruppo di ferali e fanatici orchi convertiti al culto della tetrade. Composto prevalentemente da orchi nativi delle Terre Spezzate,  ne include anche alcuni provenienti dal Nuovo Mondo. Guidati da una determinata sacerdotessa, da questa sono stati spinti a scendere in guerra al servizio dei Della Torre.  

Fuorilegge - Sopravvissuti alla guerra, si sono dati alla macchia dopo che si sono visti rifiutare aiuto dal loro barone. Rifugiatisi nei boschi si sono uniti ai loro ranghi avventurieri, reietti e altri profughi.che hanno trovato in loro una nuova famiglia.

Cappe celesti - Il leggendario corpo scelto di armati che dedicarono la loro vita a difendere la Pace e la giustizia.

Personaggi individuali

Leggi le altre informazioni "pubbliche" sulla fazione, create dai giocatori stessi nelle scorse settimane!

 

LA FAZIONE SEBASTIDI

Il leone usa tutta la sua forza anche per uccidere un coniglio (Sun Tzu)

Nel deserto la notte è fredda e buia, anche qui nelle terre del Sud. I viaggiatori diretti al mercato di Rocca d’Avorio si stringono intorno al fuoco che arde luminoso tra di loro proiettando ombre cariche di misteri. I guerrieri del deserto tengono le armi pronte, gli occhi scrutano nel buio. Temono i predoni, magari le feroci tribù di bruti che infestano gli altipiani ma ancora di più temono l’oscurità carica di orrori e leggende più antiche della memoria.

Dentro le mura della città uomini di fatica si girano nel sonno senza sogni dell’ubriaco in attesa di un nuovo giorno carico di lavoro e sudore mentre nella stanza accanto mercenari giunti da ogni terra sperperano il denaro tra i fumi dell’oppio e le grazie di danzatrici velate. Nell’angolo uno dei sapienti della grande scuola di magia del Liceo occhieggia le giovani fanciulle ed anche lui sembra per una volta voler assaporare un profumo più dolce ed inebriante di quello della pergamena e dell’inchiostro.

Per le strade, trasportata a braccia da possenti eunuchi, si aggira una portantina le cui tende ricamate fanno soltanto intuire il cavaliere diretto a chissà quale incontro clandestino. Domani molti saranno i doveri che egli avrà da soddisfare, alla luce del sole, ma per questa notte egli appartiene soltanto alle ombre ed agli abbracci di un segreto amante.

Nella bottega dello speziale il pallido niviano conta con sguardo avido gli incassi della giornata. Dubbioso afferra una grossa moneta d’oro, compenso per un raro veleno, e l’addenta per saggiarne il valore. Quando la ripone con le altre il suo volto è sorridente, non era poi un prezzo così alto per la vita di un uomo.

E’ ormai l’alba quando, nel moresco palazzo dei Sebastidi, l’Arconte si alza dal suo letto. Egli si reca alla finestra ed osserva la sua città, le sue chiese, l’alta torre del Liceo, le piazze ed i bazar, le fontane ed i palazzi di marmo bianco… sì, questa è Rocca d’Avorio, bianca come un giglio nel deserto rosso ed ocra, ricca e potente, oscura e misteriosa ed è sua, come fu di suo padre e dei suoi avi per cento e più generazioni, prima che le Terre fossero unite in solo regno e poi Spezzate e riunite ancora.

Ed è da qui che le armate dei Sebastidi e dei loro alleati sono partite alla volta di Tabbia.

Gruppi che compongono la fazione Sebastidi (creati dai partecipanti)

Nobile Casato Sebastidi - il gruppo di comando - nobili raffinati, scaltri diplomatici, combattenti spietati. Motto: “Clarior ex Obscuro”

Gli Scorpioni Dorati di Omàr  - I feroci predoni del deserto - Motto: “Un solo sangue, molte lame” 

La Falange della Chimera - Compagnia mercenaria al seguito del nobile Telemaco degli Agoni - Motto:  “Ex Nihilo Crevit”

 

La lunga mano del Liceo -  I temibili emissari del “Liceo”, maghi, guerrieri, eruditi e tagliagole al servizio della potente scuola di magia

Personaggi individuali

Leggi le altre informazioni "pubbliche" sulla fazione, create dai giocatori stessi nelle scorse settimane!

 

Come funziona nella pratica

Come e dove saranno descritti i gruppi e i personaggi creati dai partecipanti?

Nella pratica, la creazione collaborativa avviene su documenti condivisi di Google Drive; in sostanza si tratta di documenti del tutto simili a un file di word, ma accessibili tramite browser. Chiunque conosca il link del documento può accedervi e modificarlo; tutte le modifiche vengono salvate e condivise in tempo reale.

Ciascun partecipante avrà a che fare con tre documenti condivisi, e un modulo per inviare agli organizzatori informazioni segrete che non devono essere condivise con altri partecipanti.

I documenti sono:

• Uno Scenario Generale, visibile a tutti, su cui scrivere la descrizione generale della guerra e la presentazione delle fazioni, nonché tutte le informazioni che sono note a entrambe le fazioni. Una volta ultimato, il contenuto di questo documento sarà riportato sul sito e utilizzato anche come materiale promozionale per “reclutare” i nuovi giocatori. Vedi esempio Scenario Generale.

• Una Scheda di Fazione per i Sebastidi e una per i Della Torre, visibile solo ai personaggi di quella fazione. Su questo documento potrete scrivere tutti i dettagli e le informazioni riservate che sono note all’intera fazione, ma non ai nemici; potrete inoltre abbozzare insieme l’elenco e la caratterizzazione dei gruppi che la compongono. Vedi esempio Scheda di Fazione.

• Una Scheda di Gruppo per ciascuno dei gruppi, che sarà visibile solo ai personaggi del gruppo (e non agli altri  alleati della fazione). Su questo documento andranno le informazioni complete sui gruppi, i segreti che non sono noti a tutta la fazione, nonché le descrizioni estese di tutti i personaggi. Vedi esempio Scheda di Gruppo.

• Un modulo “Segreti e intrighi”, che ciascuno potrà utilizzare per comunicare agli organizzatori aspetti del suo personaggio che non vuole condividere sulla Scheda di Gruppo. Doppio gioco, rapporti segreti con altri personaggi, scheletri nell'armadio, società segrete… Gli organizzatori si occuperanno di approvare e adattare i segreti creati dai giocatori, armonizzandoli e collegandoli con i segreti altrui. Vai al modulo Segreti & intrighi.

 

Non esistono quindi “schede personaggio segrete” visibili solo al giocatore che lo interpreta. Tutte le informazioni individuali sui personaggi saranno riportate nella Scheda di gruppo, oppure inviate agli organizzatori utilizzando il modulo dei segreti.

I documenti condivisi (Scenario, schede di fazione, schede di gruppi) sono inizialmente vuoti, giacché saranno creati dai giocatori. Contengono tuttavia alcuni “punti chiave”, cioè alcuni particolari aspetti prefissati dagli organizzatori e non modificabili. Questi punti chiave sono scritti in rosso nei documenti per essere immediatamente riconoscibili.

I documenti possono inoltre contenere “Suggestioni”, cioè idee, consigli, spunti, pennellate di colore suggeriti dagli organizzatori; a differenza dei punti chiave, le suggestioni non sono vincolanti e possono essere o meno sviluppate dai giocatori. Tutta l’ambientazione storica di Terre Spezzate, consultabile sulla wiki, è considerata una “suggestione”.

Per contro, le informazioni di ambientazione specifiche per Il Trono Conteso, pubblicate su questo sito nella pagina Ambientazione, sono considerate “punti chiave”. Ovvero, il materiale creato dai giocatori nei documenti condivisi non può, ovviamente, contraddire gli elementi fondamentali del setting generale.

Importante: i link ai documenti condivisi di Fazione e di Gruppo saranno inviati sui gruppi facebook relativi. Non condividere questi link con gli altri partecipanti all’evento, o svelerai loro tutti i segreti di gruppo e di fazione!

 

I coordinatori degli autori

Ciascuna fazione, e inoltre ciascun gruppo, dovrà nominare al suo interno un “Coordinatore degli autori”. Si tratta di un giocatore che, durante la creazione collaborativa, avrà il ruolo di moderatore e caporedattore su ciò che viene discusso e scritto a proposito del suo gruppo (o fazione). Il Coordinatore ha l’ultima parola su eventuali controversie, ma ci si aspetta da lui un’opera di mediazione e armonizzazione, non l’arbitrio autoriale. Per essere Coordinatore non è necessario avere esperienza dell’ambientazione di Terre Spezzate né di gioco di ruolo dal vivo. E’ invece richiesto avere una discreta padronanza della lingua italiana, essere aperti al dialogo al confronto, e soprattutto essere regolarmente presenti online. Consigliamo di non nominare subito i vari Coordinatori, ma sceglierli dopo qualche discussione sugli spazi facebook di gruppo (vedi Pagine Facebook).

 

 

Ispirazioni

image052.jpg
image060.jpg
image034.jpg

La fortezza dei vinti è stato più che un esperimento riuscito: una pietra miliare della scena larp italiana.