Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce

"Cuochi Spezzati", ovvero le ricette del Baluardo.

10-04-2014

Anche la seconda edizione de La Fortezza dei Vinti si è conclusa e, come per la prima, l'idea di servire durante l'evento piatti dal "sapore medievale" ha appassionato i giocatori, che ci hanno chiesto cosa ci fosse nelle pietanze preparate per i banchetti serali. Prontamente pubblichiamo le ricette a cui ci siamo ispirati...

La Zuppa Improvvisata

Semplice, povera di ingredienti ma dal sapore intenso. Nella nostra variante lo zenzero è stato usato sia in polvere, aggiunto durante la cottura, che fresco a pezzetti, soffritto nel burro insieme al prezzemolo. 

Ingredienti

3 o 4 cucchiai da cucina di prezzemolo tritato

1 noce di burro

½ fetta di pane di campagna a persona

1 uovo a persona

¼ di litro di acqua a persona

1 pochino di agresto / il succo di ½ limone diluito in un cucchiaio di acqua / aceto di mele qb

zenzero in polvere e/o un pezzetto di zenzero fresco

noce moscata grattugiata

1 punta di chiodi di garofano in polvere

sale

Come la prepariamo

Mettiamo il pane a bagno nell’acqua. Fondiamo il burro e rosoliamoci il prezzemolo e lo zenzero fresco sminuzzato a fuoco molto dolce. Aggiungiamo del brodo vegetale e portiamo ad ebollizione. Nel frattempo, quando vedremo che il pane è completamente rammollito, strizziamolo e schiacciamolo con la punta di una forchetta. In un piatto a parte rompiamo le uova e sbattiamole; aggiungiamovi il pane e passiamo il tutto al setaccio. Aggiungiamo a questo preparato le spezie, il succo di limone diluito e aceto di mele a piacere. Mescoliamo questo preparato al brodo che abbiamo precedentemente preparato, portiamo ad ebollizione e facciamo sobbollire per almeno un’oretta. Saliamo, aggiustiamo il condimento e di spezie e aceto di mele (che si possono continuare ad aggiungere in cottura fino al gusto desiderato) e serviamo la zuppa ben calda.

 

Purea di lenticchie

Ingredienti

500 g di lenticchie precotte

1 mazzetto di erbe aromatiche (prezzemolo, salvia, rosmarino, timo, basilico)

3 cucchiai di olio d’oliva 

6 cucchiai di parmigiano grattugiato

4 uova fresche sbattute

una bustina di zafferano

sale

Come la prepariamo

Riscaldiamo le lenticchie a fuoco lento in un tegame insieme all’olio e alle erbe aromatiche. Scoliamo l’acqua in eccesso e pestiamo il tutto, lasciando intiepidire. Sbattiamo le uova e uniamovi il formaggio grattugiato. Scaldiamo le lenticchie e togliamole dal fuoco. Aggiungiamo quindi le uova e il formaggio e amalgamiamo il tutto mettendo per ultimo lo zafferano. Otterremo così un purè corposo e vellutato.

Nota bene: questa è la versione "da battaglia", più rapida perché fatta con le lenticchie in scatola. Naturalmente nella comodità di casa si consiglia di far lessare le lenticchie con erbe aromatiche, e poi procedere con la preparazione.

 

La Salsa di mele, cipolle e senape

Per accompagnare gli stinchi abbiamo preparato una composta di mele e cipolle, di nostra invenzione. La composta è buona sia fredda che calda e si presta ad accompagnare carni e formaggi!

Trattandosi di un'improvvisazione culinaria non azzardiamo quantità specifiche, abbiamo fatto tutto ad occhio con una proporzione di circa una cipolla piccola ogni due mele di medie dimensioni.

Come la prepariamo:

Mele e cipolle bionde vanno pelate, tagliate a quarti e fatte stufare in casseruola con un poco d'olio, brodo vegetale e zenzero in polvere. Una volta cotte e fatte intiepidire, basta aggiungere senape nella quantità desiderata. 

 

Lo Staff de "La Cucina dei Vinti", composto dagli eroici Camilla Colombo, Chiara Tirabasso, Simone Ronchini, Alessandro Atzei, Francesco Pregliasco, Simone Bosaglia, Paolo Benedetti, Daniele Dagna, Marco Somma, Lorenzo Nicolosi (in rigoroso ordine sparso) vi ringrazia per aver scelto di mangiare da noi e saluta tutti i commensali con affetto! Infine, un doveroso ringraziamento al direttore di sala, metre, mastro di scalcheria e chi più ne ha più ne metta: Francesco Beccalossi, in arte Tancredi il Maggiordomo.

10 motivi per giocare a ts

  • 1 Ciò che vedi è ciò che hai!

    In Terre Spezzate puoi interagire realmente con un mondo accuratamente scenografato, pieno di dettagli!

    >>>
  • 2 Cibo compreso nel prezzo

    Sembra incredibile, ma Terre Spezzate fornisce gratuitamente almeno un pasto al giorno a tutti i giocatori!

    >>>
  • 3 Intrighi e tradimenti

    Il cuore del nostro gioco risiede nella vivacità e varietà di situazioni che si sprigionano dalla fantasia dei partecipanti.

    >>>
Leggi Tutti