Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce

Come ti vesti cyberpunk

24-04-2015

In occasione del primo live cyberpunk di Terre Spezzate, vi proponiamo alcune brevi indicazioni per identificare al meglio i gruppi ed aiutarvi a impostare i vostri abiti.

Ovviamente i costumi saranno tanto più belli quanto li arrichirete di dettagli. Ricordiamoci che siamo nel futuro, o meglio, nel futuro come lo vedevano negli anni ottanta!

 

L’abbigliamento, poi, era studiato a Londra da un comitato, in una stanza sopra un negozio di Floral Street che lui non aveva neanche mai visto. Gli facevano confezionare camicie a righe con i tessuti di Charvet, a Parigi; gli fornivano le cravatte facendo tessere la seta a Osaka, con il logo della Senso/Rete ricamato minutamente. Eppure, chissà come, sembrava sempre che fosse stata sua madre a vestirlo.”

  • W. Gibson - Monnalisa Cyberpunk -

 

 

Lo stile cyberpunk richiama una fantascienza trasgressiva, bizzarra ma soprattutto tecnologica. Nel approcciarvi al vostro costume pensate a come sarebbe vivere in mezzo a una tecnologia estrema ma reale. Questo è un mondo di colori fluo e sporcizia, luci allo xeno e ronzio di cavi elettrici molto usurati. se possiamo darvi un paragone di quello che non è cyberpunk, di quello che resta proprio agli antipodi, pensate alla Apple.

 

Ma dopo tante parole e tante immagini (avete visto vero la nostra meravigliosa galleria di immagini?? http://urlin.it/12f223 ) ecco alcuni posti dove comprare roba adatta!

http://shop.cyberdog.net/

https://www.etsy.com/it/search/handmade/clothing?q=cyberpunk

http://www.cryoflesh.com/shop/index.php

 http://www.infectiousthreads.com/guys-goth-alt-clothing-s/1820.htm

 

Esaminiamo uno per uno i vari gruppi:

 

Neo-Yakuza:

Quanto pensiamo alla yakuza, la prima cosa che ci viene in mente sono di certo i tatuaggi, non ci aspettiamo certo che vi facciate tatuare un dragone sulla schiena, ma alcuni prodotti come ad esempio le “maniche tatuaggio” potrebbero fare un ottimo effetto, con l’attenzione a coprire la fine della manica con un rolex o un polsino in stile.

braccio tattoo 

Per gli uomini: abiti eleganti stile vecchio gangster, giacche a kimono, gessati, doppio petto, camice sgargianti o lupetti. Ma anche abbigliamento tradizionale giapponese, i classici pantaloni ampi per intenderci.

abito tradizionale

Ed infine i ninja non possono mancare, conoscete tutti i riferimenti, il difficile sarà realizzare un cyber ninja! 

Per le donne: se vi sentite geisha dentro il classico kimono fa per voi, ma anche qualsiasi sua variazione, ci sono molte rielaborazioni moderne, ad esempio giacchine con le maniche larghe su aderentissimi pantaloni di pelle.

Ci saranno le donne gangster immaginiamo o anche le loro sexy controparti, eleganti e sensuali abiti attillati, spacchi vertiginosi che lasciano intravedere le fondine sulle cosce. Giacche di pelle, accessori di ispirazione nipponica e trucco da geisha. Sentitevi libere di attingere a piene mani dall’immaginario giapponese.

Forse alcune di voi potrebbero anche ispirarsi alla cultura gothic lolita, perfette bambole assassine che scorrazzano per lo spazioporto. Lei ve la ricordate?

Infine un consiglio, le donne giapponesi hanno tutte o quasi i capelli lisci, pensate bene all’acconciatura, una rielaborazione delle classiche pettinature giapponesi vedi qui, o anche una parrucca con un semplice caschetto liscio scuro o magari blu, sapranno subito darvi quell’aria da giapponesine che cercate!



Tannhäuser Squad:

Cosa resta del fronte di Tannhäuser? chi è sopravvissuto nei Bastioni di Orione? Ecco da dove venite: resti scartati di guerre ormai dimenticate. Anche nel vestirvi siete rimasti attaccati a quello che eravate, anche se del rigore militare non è rimasto più nulla. Dell’acido lisergico che vi davano e della sporcizia della trincea invece è rimasto tutto.

Ci aspettiamo un abbigliamento pseudo militare, anfibi, tattici, verde oliva dappertutto ma anche il nero ovviamente. Ricordiamoci per che non sono attrezzati da una vera e propria autorità, ciò che hanno, benchè (forse) di qualità, potrebbe essere vecchio e logoro. Un tuta militare usurata potrebbe essere arricchita da ogni sorta di stumentazione aggiuntiva trovata nel tempo. Ognuno avrà le sue particolarità e la sua storia che si rifletteranno nella “divisa”. Anche le versioni zarre sono molto raccomantate, canotte e muscoli in vista, come un moderno Trollslayer.

Ponete molta attenzione nei dettagli, per esempio il sigaro e i guanti neri che contraddistiguono John "Hannibal" Smith nell’A-Team. Le vostre mostrine favorite, un vecchio telo usato, una giacca o qualunque particolare che racconti la vostra storia.

Di sicuro avranno una gran quantità di attrezzatura militare, maschere antigas, comunicatori e qualsiasi forma di attrezzatura futuristica vi venga in mente, ma soprattutto protesi. Siete dei super uomini, e delle super donne, è normale che alcuni dei vostri arti siano stati implementati con delle strutture iper tecnologiche. Braccia pneumatiche, occhi bionici, imianti sottopelle, sta alla vostra fantasia (questo per darvi un'idea); pensate se il vostro personaggio sia stato sottoposto ad una qualsiasi di queste trasformazioni e rendetela al meglio: anche solo delle placche di ferro leggere attaccate con del mastice e un po’ di trucco potrebbero rendervi quel cyborg assassino che avete sempre voluto essere. Ricordatevi che non è una guerra del ‘900 quella che avete combattuto: chissà quali ustioni lasciano i cannoni laser, di che coloro diventano gli occhi di qualcuno che ha visto balenare i raggi B?.

 

Smokers

Tanto per riniziare le immagini valgono più di mille parole, vi lasciamo una serie di titoli che vi potrete assolutamente godere e da cui trarre ispirazione per i costumi.

  • Mad Max - guardateveli tutti!
  • Tutta la saga di di Kurt Russel, fuga da New York/ Los Angeles
  • Ken Shiro
  • Waterworld
  • 2019 - Dopo la caduta di New York
  • I Guerrieri Della Notte
  • Anno 2020 - I gladiatori del futuro

 

Per riassumerlo in poche parole vi servirà un buon mix di sporco, pelle nuda, pelle borchiata e tanta inventiva.

Bandoliere usate come cinture, vecchi pezzi di armatura di plastica da football, abiti stranamente abbinati, borchie, stoffe strappate usate come mantella, magliette di rete, pezzi da motociclista, guanti senza dita, cinghie, calze smagliate e chi più ne ha più ne metta. Siete dei predoni, qualsiasi cosa troviate che vi possa garantire un chance in più di sopravvivenza entrerà a far parte del vostro vestiario.

Un’ultima considerazione sulle acconciature, come per l’abbigliamento le scelte sono davvero molte, un’idea potrebbe essere farvi delle creste colorate, i capelli cotonati anni ‘80 a metà tra il trasandato e Tina Turner, treccine, drea, capelli impastati, bandane e strani copricapi o creste Punk daranno il tocco finale al vostro look.

Un consiglio di trucco? sporcatevi, siete smokers non fighette.

 

Obayashi's people:

Abituati a vivere nello spazio, i loro costumi sono quelli di ispirazione più fantascientifica, ma nello stesso tempo il gruppo è quello che più di tutti si presta alla personalizzazione dell’abbigliamento.

In un’ottica di un costume comunque futuristico, ognuno di voi dovrà riflette bene sul personaggio che desidera creare e fare in modo che i suoi vestiti lo rispecchino. Il venditore cinese di ramen avrà tutto un’altro stile rispetto alla donna di facili costumi che sta all’angolo.

Alcuni esempi possono essere Pris o Hannibal Chew, un progettista genetico di occhi e molti altri da Blade Runner, Morpheus da Matrix, Hershe Las Palmas e Eddie - detto la mappa delle stelle - da Fuga da Los Angeles.

In ogni caso gli abitanti della stazione di Obayashi non passano certo inosservati, eccentrici e contraddistinti da quel pizzico di follia che pervade chiunque si trovi come loro a vivere in realtà così unica. Aggiungete al vostro costume un particolare un po’ pazzo, strano e bizzarro!

In fondo, la vita logora di una struttura fatiscente come l’Elevator è sopportabile solo grazie al divertente degrado sub-urbano: apparire è qualcosa che ancora è alla portata della più varia umanità che sopravvive in questo luogo. Non vorrete perdere l’occasione?!

 


 

In generale mettete in evidenza i vostri tatuaggi, difetti e pregi fisici. Se avete dei meravigliosi tatoo, vestitevi in modo da metterli in mostra, allo stesso modo difetti e pregi fisici possono essere esteticamente perfetti in un’ambientazione del genere. Muscoli, cicatrici ma anche pance e maniglie dell’amore, se messi in mostra nel modo giusto restituiranno un’immagine peculiare del vostro personaggio.

 

Eccoci ai consigli buoni per tutte le stagioni del cyberpunk:

Scarpe: ogni gruppo ha un suo stile, non dimenticatevi che le scarpe sono parte del vostro costume e che ogni cosa va bene con il giusto coordinato. Non lasciate le scarpe al caso, danno veramente un tocco di completezza ad ogni costume: chiudete bene gli anfibi se siete degli ex militari; toglietegli le stringhe e passerete alla modalità “barbone”. Mettete scarpe eleganti se vi sembrano adeguate (volete darci un tocco “estremo”? cambiategli i lacci con un paio di lacci dai colori assurdi e questo dirà tantissimo del vostro livello “lisergico” (con un costo irrisorio).

Pantaloni: non sapete proprio dove recuperare delle cose un pò in stile? ricordatevi che siete in un mondo “spazzatura”: se ritenete la cosa adeguata al vostro personaggio inventatevi delle “ghette” con uno scampolo di stoffa sgualcita magari tenuto su con due legacci sempre di stoffa o prendete dei pantaloni normali e riempiteli di tagli con un cutter o delle forbici.

Maglie e giacche: qua potete proprio sbizzarrrivi, dal classico canotta e impermeabile alla giacca elegante, magari con al posto del fazzoletto all’occhiello un ritaglio di un foglia di plastica che si metta a riflettere la luce. Avete veramente una scelta infinita di possibilità.

Oggettistica: led, starligh, occhiali da saldatore, collane fatte di bulloni, una cintura degli attrezzi, Una bambola di pezza al quale sostituire magari un braccio e mettere quello di un giocattolo “robot”. Pensate a cosa possa rendere unico il vostro personaggio e capirete che troverete tutto quello di cui avete bisogno nella cassetta degli attrezzi o in un BRIKO / Leroy Merlin.

Capigliatura: ci sono molte soluzioni per una sola serata. Vanno dagli spray di colore (vi fanno i capelli duri come il marmo, ma non è così brutto l’effetto per un live del genere) alle parrucche (ma belle sono costose e brutte spesso sono terribili). La terza strada è di lavorare sui vostri normali capelli con spuma, gel, lacca e accessori da metterci per fare le acconciature più stravaganti.

 

Ora vi lasciamo con le due regole d’oro :

  1. Divertitevi a fare il vostro costume! è una cosa fondamentale!
  2. se vi sentite persi chiede consigli nel vostro gruppo di gioco o a noi organizzatori!

 

 

10 motivi per giocare a ts

  • 1 Intrighi e tradimenti

    Il cuore del nostro gioco risiede nella vivacità e varietà di situazioni che si sprigionano dalla fantasia dei partecipanti.

    >>>
  • 2 Cibo compreso nel prezzo

    Sembra incredibile, ma Terre Spezzate fornisce gratuitamente almeno un pasto al giorno a tutti i giocatori!

    >>>
  • 3 Mostri da incubo!

    Nei live di avventura, creature terrificanti e pericolose infestano le aree di gioco e l'azione non manca mai!

    >>>
Leggi Tutti