Dietro ogni volto può esserci una Spia

… un gesto innocuo può celarne uno determinante;

un semplice saluto innescare azioni decisive.

L’apparenza è tutto

… in un mondo di bugie e inganni, segreti dentro segreti,

tradimenti e vendette, giochi di specchi e verità pericolose.

«… shakerato, non mescolato.»

In città, una sera d'Inverno…

Cala il crepuscolo, e inizia la movida serale; nell’aria frizzante la gente si aggira per le strade, entrando e uscendo dai locali, bevendo aperitivi, sedendosi a cena o rilassandosi con un long drink, sostando qui e là a fare due chiacchiere o a fumare una sigaretta, facendo due passi e magari già progettando, per dopo, un salto in qualche disco­pub.

Un’immagine familiare, placida, rassi­curante quasi (ci sarà giusto qualche spacciatore d’erba, magari, o l’occasionale rischio d'un borseggio ‒ roba d’ordinaria amministrazione)…

…Ma chi può sapere chi si nasconde nel marasma di questa va­riopinta e casuale congerie umana (c’è perfino qualche faccia nota)? Quale ambien­te ideale per contattarsi senza dare nell'oc­chio, per scambiarsi informa­zioni, per portare a termine oscuri traffici, per cospirare contro gli equi­libri geopolitici?

Aggirarsi con nonchalance tra la gente in una fredda sera di Gennaio, cosciente che nessuno potrebbe sospettare cosa nascondi sotto lo spolverino; sorbire languidamente un aperitivo rimuginan­do con compiaci­mento il regolare svolgimento della tua missione segreta, osservando oziosamente le persone nell’attesa che il tuo contatto ti faccia il se­gnale di riconoscimento…

Guarda, quel tipo sta offrendo una sigaretta a quell’altro ‒ ma sarà una vera sigaretta? Magari lavorano per la SPECTRE. E quella ragazza dal­l’aria tanto innocua, scommetto che è terribil­mente pericolosa, e che ha la borsetta piena di documenti segreti, o di denaro sporco? Potrebbe es­sere un’agente Brutopiana. Dietro ogni faccia può nascondersi una Spia… o peggio.

Ma un momento ‒ quel tizio ti guardava da dietro gli occhiali scuri? e quella donna vestita elegante nasconde qualcosa nella borsetta? E cosa stanno confabulando a quel tavolo in fondo? non sembra parlino della par­tita (una di loro ti ha indicato ‒ o stava solo chiedendo il conto?)

Aromi

Aromi

L’ambientazione di Spie Per Una Notte

... fa riferimento agli archetipi del gene­re spionistico, di cui cerca di ricreare latmosfera da un lato di dubbio, sospetti e mistero,

Abbigliamento

Spie Per Una Notte è un evento pervasivo che sarà Giocato in pubblico, e prevede la quasi costante compresenza dei personaggi insieme a "gente normale" e perlopiù ignara. In linea di massima, i personaggi saranno  vestiti in modo da potersi mescolare tranquillamente alla folla; e poiché l'evento si svolge ai giorni nostri in un luogo qualunque non saranno necessari costumi particolari, ma andranno bene abiti "normali". Ai personaggi sarà ugualmente richiesto di inserire nel proprio abbigliamento qualche particolare che si ricolleghi agli archetipi dello Spionaggio, come un cappello classico o un soprabito lungo. I dettagli saranno illustrati nella guida evento.

Ricordiamo anche che l'evento si svolgerà in buona parte all'aperto e in pieno Inverno; si raccomanda quindi di vestirsi di conseguenza, e di non rinunciare a indossare abiti caldi (o almeno biancheria termica).

Segretezza e Incognito

Concetti fondamentali su cui Spie Per Una Notte si fonda sono la segretezza e la discrezione, essenziali per costruire la giusta atmosfera. I personaggi agiranno con poche certezze e molti dubbi: non sapere con certezza chi ti troverai davanti, aspettarsi che chiunque possa essere una Spia, non sapere chi sono i tuoi veri alleati e sospettare di chiunque sono una componente principale dell'esperienza di Gioco.

Pertanto, consigliamo di non fare troppa pubblicità alla tua partecipazione all'evento: non parlarne apertamente, resta sul vago, certamente non dichiarare esplicitamente "parteciperò a Spie Per Una Notte" (né a voce né su facebook o simili). È inevitabile che qualche cosa trapeli – ma meno succede, maggiore sarà il godimento dell'evento. Anche le iscrizioni e le successive comunicazioni con le/i partecipanti saranno in gran parte condotte privatamente e individualmente.

Naturalmente, segretezza e discrezione continueranno a essere cruciali anche durante il Gioco, poiché tutti i personaggi dovranno sforzarsi di mantenere l'incognito. Questa è la cosa più fondamentale per una Spia: proprio perché l'evento si svolge in pubblico e i personaggi si mescolano alla gente che frequenta normalmente il centro città, nessuna persona dovrà poter sospettare nulla; pertanto dovrai sempre agire in modo da non destare sospetti.

Per non infrangere l’in­cognito, quindi, bisognerà evitare di saltare all’occhio o di attirare l’attenzione, e soprattutto di mettere il pubblico in allar­me.

La rete d'intelligenza

Nel mondo moderno si utilizzano mezzi moderni; e molte delle cose che negli anni Sessanta erano gadget spionistici avanzatissimi, nel Ventunesimo secolo sono accessori comuni, come un normalissimo telefono cellulare.

Durante il corso del Gioco (e in alcuni casi anche prima dell'inizio) i personaggi comunicheranno tra loro e con il rispettivo Quartier Generale attraverso messaggi testuali (nonché, ove fosse necessario, chiamate vocali).

Si raccomanda quindi di assicurarti di avere il cellulare ben carico, e se disponi di batterie d'emergenza si consiglia di portartele dietro.

In caso di necessità, ti saranno fornite indicazioni per poter ricaricare il cellulare in sicurezza.

Inoltre, la tua organizzazione segreta ti contatterá individualmente anche prima dell'evento per alcuni scambi preliminari d'informazioni e la trasmissione di istruzioni essenziali.

Immersione e immediatezza

Spie Per Una Notte è un evento GRV immersivo ed essenzialmente interpretativo, fondato sul concetto di What You See Is What You Get – ciò che vedi o senti è reale anche in-Gioco, così come ciò che dici o fai. In linea di massima potrai (e dovrai) agire e interagire con le altre Spie liberamente e in modo spon­taneo: non descrivere mai a parole ciò che fai – fallo. Dovrai solo far caso a distinguere tra le azioni che puoi compiere con­cretamente e quelle che è meglio simulare in modo realistico ma sicuro, come una colluttazione.

Durante il Gioco, per denotare informazioni che sarebbe difficile o impossibile rendere in modo diretto, saranno utilizzati alcuni codici sensoriali (sapore o odore) e alcune semplici frasi codificate che sarà possibile pronunciare senza interrompere l'interpretazione (le più importanti sono descritte oltre, vedi Intensità e sicurezza).

Come per tutti gli eventi GRV immersivi, la raccomandazione è sempre quella di non uscire mai dal personaggio, ma immedesimarsi  e continuare a essere il personaggio in ogni momento. In questo caso, però, pur rimanendo in-Gioco potrai (e dovrai) agire come faresti normalmente – in pratica, starai Giocando un personaggio che, in-Gioco, finge di non esserlo.

Principi fondamentali

  1. Rispetto verso gli altri giocatori e giocatrici e per le frasi di sicu­rezza (vedi oltre) sempre e in ogni caso.
  2. Fiducia nelle azioni altrui: non contestare o mettere in dubbio alcuna azione, per quanto essa possa sembrarti strana, ma prendila sempre per buona e piuttosto aggiungici del tuo.
  3. Fair Play: anche se il tuo personaggio è potenzialmente in conflitto con tutti gli altri, non tentare di “vincere” per forza, ma accetta le azioni e gli eventi con buonsenso e lealtà; e ricordati che può essere diverten­te da Giocare anche ciò che per il tuo personaggio è sgradevole. Una sconfitta può essere non solo divertente da interpretare, ma l'occasione per covare propositi di vendetta!
  4. Azione e reazione: ogni azione da parte di un personaggio è una proposta di Gioco, a cui è sempre bene reagire. Se ti minacciano, ti rivelano un segreto, ti schiaffeggiano, ti baciano, fai qualcosa. Reagisci sempre a un'azione – possibilmente in modo appropriato, meglio se divertente, drammatico, scenico.

L'informazione è potere

Le informazioni e i segreti per una Spia sono pane quotidiano e moneta corrente. In questo evento l'enfasi, piuttosto che sulla condivisione di informazioni e segreti, è posta sull'utilizzarli a proprio vantaggio o sul farne commercio.

Raccomandazione

Le agenzie hanno dato a ogni Agente disposizioni di agire con discrezione senza utilizzare nessuna arma, affinché non vengano notati e a un eventuale controllo risultino puliti.

Non li hanno forse scelti perché sono i migliori?

Poiché l'evento si svolge in pubblico, per ovvie ragioni evita di fare qualsiasi cosa che possa generare allarme fuori-dal-Gioco (per esempio, non gridare “al la­dro!”);

per questo motivo, durante l’evento sarà anche vietato avere ad­dosso armi di qualunque tipo, anche se chiaramente e visibilmente fasul­le.

Intensità

Vacci piano!

Frasi di sicurezza

Per quanto caute e sottili siano le Spie, è sempre possibile che inter­pretandole nascano dei malintesi; per evitarlo, ci sono alcune frasi codifi­cate che puoi pronunciare in-Gioco senza interrompere la tua interpretazione, e attraverso cui puoi chiedere fuori-dal-Gioco alla controparte di cambiare lintensità della sua interazione con te.

Logistica

L'evento si svolgerà la sera di Sabato 20 Gennaio 2018 dalle ore 17 alle 23 o poco più nel centro storico di Bergamo. Ogni partecipante potrà raggiungere individualmente la locazione e riceverà istruzioni per entrare in Gioco.

Inoltre a partire dalle 16 circa a ogni Agente disponibile potranno essere assegnate missioni individuali di riscaldamento; svolgerle non è obbligatorio, ma poiché esse potranno fornire elementi utili per le missioni successive, si consiglia di non mancare! Informazioni più dettagliate in merito saranno comunicate privatamente.

Informazioni utili

Prossimamente sarà pubblicata una mappa che evidenzia, per riferimento, i confini approssimativi dell'area di Gioco: i personaggi si muoveranno quasi sempre all'interno di tali confini.

Iscrizioni

Le iscrizioni all'evento apriranno il 27 ottobre 2017 alle ore 21 e avverranno tramite un modulo accessibile dal gestionale di Terre Spezzate; il modulo resterà attivo almeno una settimana, e se in questo periodo le iscrizioni superassero i posti disponibili si procederà a un'estrazione.

Le iscrizioni come Finanziatori Occulti avranno la prelazione sui posti rispetto alle iscrizioni base, e in caso non fossero estratte saranno automaticamente riclassificate come iscrizioni base; avranno inoltre la precedenza nell'assegnazione dei ruoli secondo le preferenze espresse, e diritto a un colloquio personale per concordare privatamente possibili proposte di background ed eventuali dettagli personalizzati.

Successivamente alla conferma dell'iscrizione tutti i contatti, istruzioni e comunicazioni con le/i partecipanti saranno condotte privatamente e singolarmente via e-mail, per mantenere più possibile la segretezza su identità e dettagli individuali di ogni Agente. Documenti e altri materiali che un personaggio deve avere prima dell'evento saranno spediti per posta. Eventuali informazioni, comunicazioni e notizie che interessano tutti i personaggi potranno essere invece diffuse pubblicamente attraverso questo sito e/o sulla pagina degli eventi Facebook e G+.

Poiché l'evento si svolge in pubblico e richiederà di agire alla presenza di persone estranee, nostro malgrado dobbiamo richiedere la maggiore età come requisito per partecipare

Costo delle iscrizioni:

Il pagamento sarà alla porta (d'uscita) direttamente durante Spie Per Una Notte.  Potrà anche essere saldato a vista ai prossimi eventi di Terre Spezzate a cui eventualmente si partecipa prima di Spie.

L'iscrizione è vincolante, e – a meno che non ci sia disdetta anticipata e motivata a discrezione degli organizzatori – il debito dovrà comunque essere saldato prima di partecipare ad altri eventi TS.

Quella dell'assenza non sostituita è una eventualità che preferiremmo evitare, comunicateci tempestivamente eventuali problemi!

Vi ringraziamo per la collaborazione:-).

Agente Segreto

Quota base
€ 15
  • Posti illimitati

Finanziatore Occulto

Produttore associato
€ 30
  • Max 10

Recluta

Per chi non ha mai giocato con noi
€ 10
  • Max 5

Spie Per Una Notte – Il Trailer

Foto dal set

Riconoscimenti

Un evento di Bernardo Chiti e Dario Giachi

Realizzato e animato grazie alla collaborazione di innumerevoli Agenti in incognito, le cui identità saranno rivelate non appena tale informazione sarà declassificata:-).

[ indirizzo segreto di contatto ]

Grazie a tutte/i!

(in ordine alfabetico):

 

Alessia Boni – beta staff

Antonio Falanga – beta staff

Cristian Cocchi – grafica

Daniele Cristina – scrittura, beta staff

Federico Malavasi – beta staff

Marcello Ruggeri – beta staff

Matteo Davolio – scrittura, video, grafica, comunicazione, Agente sul campo,  beta staff

Michele Lunghi – beta staff

Paolo Torchitti – prospezione locazione, Agente sul campo, beta staff

Raffaella Bortolani – beta staff

Veronica Pellegrini – scrittura, Agente sul campo

– Questo elenco sarà aggiornato man mano che i nostri servizi informativi ci confermano dati più precisi –